domenica, novembre 17, 2019

ESPORTS

LEGGI QUI IL REGOLAMENTO PES


LEGGI QUI IL REGOLAMENTO FIFA


Codice di Condotta per i Tifosi

CODICE DI CONDOTTA PER I TIFOSI DEL S.S. MONOPOLI 1966
CAMPIONATO DI CALCIO SERIE C 2019-2020

 

Premessa

S.S. MONOPOLI 1966 SRL (“Società”) intende promuovere un nuovo modello di gestione delle competizioni sportive, con l’obiettivo di recuperare la dimensione sociale del gioco del calcio, inteso quale strumento di formazione ed educazione ma anche di aggregazione ed integrazione, anche attraverso il superamento delle differenze tra individui o gruppi.
In questo contesto, la S.S. MONOPOLI 1966 reputa di fondamentale importanza assicurare il coinvolgimento dei propri tifosi e, in genere, di tutti coloro che accedono alla manifestazione sportiva, inclusi i tifosi delle squadre avversarie, poiché tutti i partecipanti, al pari degli altri protagonisti dell’evento sportivo, sono chiamati a dare il proprio contributo per garantire il sereno svolgimento della competizione e valorizzare i principi fondanti dello sport come la passione, il divertimento e la partecipazione.
Per il raggiungimento di tali fini, la Società ha adottato, ai sensi dell’art. 12 del Codice di Giustizia Sportiva della F.I.G.C. (come modificato dal Comunicato della F.I.G.C. n. 15 del 7.03.2018) e della Circolare della F.I.G.C. dell’8.05.2018), il presente “Codice di Etico e di Condotta per i tifosi del MONOPOLI”.
Mediante il Codice di Condotta, che si integra con il Regolamento d’Uso dello Stadio “Veneziani” (“Regolamento d’Uso”), la Società intende condividere con i propri sostenitori e con tutti gli altri partecipanti inclusi i tifosi avversari ( “Destinatari”) i principi etici e comportamentali a cui si riconosce valore primario, così come le misure e le iniziative che saranno intraprese da S.S. MONOPOLI 1966 nei confronti di coloro che dovessero tenere comportamenti in contrasto con le relative previsioni o che comunque possano ledere l’immagine o la reputazione di S.S. MONOPOLI 1966.
Nell’ambito del presente Codice di Condotta è, inoltre declinato il cd. “sistema di gradimento”, mediante il quale S.S. MONOPOLI 1966 assicurerà la valutazione e la gestione delle condotte non conformi alle previsioni ed ai principi di seguito enunciati.
Tutti i Destinatari sono tenuti a rispettare il Codice di Condotta e il Regolamento d’Uso, che costituiscono parte integrante e sostanziale del regolamento contrattuale tra la Società e ciascun partecipante.
L’acquisto di un biglietto o di un abbonamento per le partite del MONOPOLI, o comunque l’accesso all’impianto presso cui si svolgono le gare del MONOPOLI, comporta l’accettazione delle disposizioni del Codice di Condotta e del Regolamento d’Uso vigenti, anche con riguardo al sistema di gradimento ed alle misure ivi previste in caso di violazione, nonché l’impegno a rispettarne le relative previsioni.
Al fine di consentire l’adeguata e compiuta conoscenza dei documenti, il Codice di Condotta ed il Regolamento d’Uso sono pubblicati sul sito internet www.monopolicalcio.it.

1. Correttezza e rispetto della normativa vigente

La correttezza dei comportamenti ed il rispetto della normativa vigente costituiscono valori primari per la S.S. MONOPOLI 1966.
La S.S. MONOPOLI 1966 accoglie le manifestazioni di sostegno e supporto dei propri tifosi in occasione delle gare. I comportamenti dei Destinatari non devono però porsi in contrasto con la normativa vigente o comunque costituire un pericolo per l’altrui incolumità e/o l’ordine pubblico. In occasione della partecipazione alle manifestazioni sportive, i Destinatari sono pertanto tenuti ad assicurare un comportamento corretto, improntato al rispetto di tutti coloro che partecipano all’evento (ad es., gli altri Destinatari, i giocatori in campo, ecc.) nonché di coloro che operano per preservare l’ordine pubblico ed assicurare il regolare svolgimento della manifestazione, inclusi gli Steward e le Forze dell’Ordine.
In questo senso, i principi e le previsioni del Codice di Condotta devono ritenersi valide, e come tali devono essere rispettate.

2. Fair Play e lealtà sportiva

La S.S. MONOPOLI 1966 crede fermamente nei valori fondamentali dello sport quali il fair play e la lealtà sportiva, nonché nel contributo che lo sport può dare in termini di “socialità positiva”, aggregazione ed integrazione.
A questo proposito, i Destinatari devono astenersi dal porre in essere comportamenti contrari allo spirito di lealtà sportiva o comunque all’ordinamento sportivo, essendo assolutamente vietato:
a) compiere, anche per il tramite di soggetti terzi, atti diretti o comunque potenzialmente idonei ad alterare il regolare svolgimento o il risultato delle gare (ad es., invasioni di campo, ecc.);
b) offrire, anche in forma indiretta o per il tramite di interposta persona, denaro o altre utilità a dirigenti o tesserati di S.S. MONOPOLI 1966 o di altre società con l’obiettivo di alterare il risultato di una gara;
c) costringere con violenza o minaccia o comunque indurre dirigenti o tesserati, anche in forma indiretta o per il tramite di interposta persona, ad alterare il risultato di una gara;
d) richiedere denaro o altre utilità non dovuti, anche in forma indiretta o per il tramite di interposta persona, a dirigenti o tesserati della S.S. MONOPOLI 1966 o di altre società per l’ottenimento di indebiti benefici.

Coloro che commettano una o più delle suddette violazioni saranno sanzionati con le misure previste dal successivo par. 7.A, lett. c) e d).

3. La correttezza e l’integrità

La Società intende continuare a promuovere la presenza e la partecipazione dei propri tifosi, che rappresentano una componente fondamentale ed imprescindibile per il successo sportivo della squadra.
La S.S. MONOPOLI 1966 sarà sempre dalla parte dei tifosi che intendono supportare la squadra, nel rispetto della necessità di garantire comportamenti corretti, eticamente positivi e rispettosi del decoro.
In considerazione della esigenza prioritaria di assicurare il sereno e regolare svolgimento delle manifestazioni sportive nonché di tutelare l’immagine e la reputazione della S.S. MONOPOLI 1966 devono ritenersi assolutamente vietate le seguenti condotte:
a) danneggiare, deteriorare, imbrattare, sporcare o manomettere in qualsiasi modo strutture, infrastrutture e servizi dell’impianto sportivo;
b) introdurre o detenere veleni, sostanze nocive, materiale infiammabile o imbrattante e droghe;
c) introdurre o porre in vendita bevande alcoliche di gradazione superiore a 5°, salvo autorizzazioni in deroga per particolari aree, rilasciate dall’autorità competente;
d) esporre materiale che ostacoli la visibilità agli altri tifosi o la segnaletica di emergenza o che comunque sia di ostacolo alle vie di fuga verso il terreno di gioco;
e) svolgere qualsiasi genere di attività commerciale che non sia stata preventivamente autorizzata;
f) introdurre e vendere all’interno dell’impianto sportivo, le bevande contenute in lattine, bottiglie di vetro o plastica, salvo non preventivamente autorizzate dalle autorità competenti;
g) introdurre animali di qualsiasi genere, fatte salve espresse autorizzazioni richieste alle autorità competenti;
h) introdurre ed esporre striscioni, cartelli, stendardi orizzontali, banderuole, documenti, disegni, materiale stampato o scritto, che siano diversi da quelli esplicitamente autorizzati dal Gruppo Operativo per la Sicurezza (GOS) su richiesta della S.S. MONOPOLI 1966; gli stessi non potranno comunque essere esposti in spazi diversi da quelli indicati dalla Società e dovranno essere rimossi al termine della manifestazione;
i) organizzare coreografie non autorizzate ovvero difformi da quelle autorizzate dal Gruppo Operativo per la Sicurezza (GOS) su richiesta della S.S. MONOPOLI 1966;
j) accedere e trattenersi all’interno dell’impianto sportivo in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope;
k) tenere all’interno o nell’area riservata esterna dell’impianto sportivo comportamenti contrari al decoro, alla pubblica decenza, alla morale, al buon costume o comunque alle indicazioni della Società con riguardo a specifici settori dello Stadio (ad es., nella cd. “Tribuna VIP” non sarà consentito l’ingresso o la permanenza a coloro che adotteranno un abbigliamento sportivo o comunque non adeguato al contesto);
l) occupare all’interno dell’impianto sportivo un posto diverso da quello loro assegnato in virtù del titolo di accesso, salvo non espressamente autorizzati dalla Società su autorizzazione delle competenti autorità.

In aggiunta a quanto sopra, nell’ottica di ulteriormente valorizzare l’importanza dei principi di correttezza e integrità e tenuto conto dell’esigenza di tutelare anche i propri diritti e interessi, la S.S. MONOPOLI 1966 si riserva la facoltà di ritirare il proprio gradimento, secondo le modalità ed i termini di cui al successivo par. 7, a seguito dei seguenti comportamenti anche se posti in essere al di fuori dell’impianto sportivo:
m) manifestazioni espressive di insulto o di offesa, o inneggianti alla violenza o alla discriminazione per qualsiasi motivo, qualora esternate in occasione di eventi o manifestazioni pubbliche;
n) partecipazione a, o coinvolgimento in, disordini, scontri, risse o comunque in altri fatti che costituiscano un pericolo per l’ordine pubblico o l’incolumità individuale;
o) partecipazione, accertata con sentenza dell’Autorità Giudiziaria, a fatti costituenti reato e puniti con la reclusione superiore a tre anni;

4. Il rifiuto di ogni forma di violenza, insulto e discriminazione

La S.S. MONOPOLI 1966 rifiuta e ripudia fermamente qualsiasi forma di violenza sulle persone e sulle cose, nonché qualsiasi forma di insulto, offesa o discriminazione, incluse a titolo esemplificativo quelle per motivi di sesso, razza, stato di salute, nazionalità, origine territoriale o etnica, opinioni politiche, credenze religiose.
Sono, quindi, espressamente vietate le condotte che, anche indirettamente, possano costituire una forma di violenza o discriminazione, o che comunque possano indurre altre persone a comportamenti analoghi, inclusi:
a) i cori e le espressioni inneggianti alla violenza o alla discriminazione per qualsiasi motivo;
b) i cori e le espressioni che costituiscono offesa o insulto, anche in forma indiretta;
c) l’introduzione e/o l’esposizione di striscioni, cartelli, stendardi, banderuole, documenti, disegni, materiale stampato o scritto, bandiere, i quali, da soli o in combinazione tra loro, possano costituire, per qualsiasi motivo e anche in forma indiretta, espressione di violenza, discriminazione, offesa, insulto;
d) qualsiasi forma di violenza fisica o psicologica nei confronti di altri tifosi, del personale di servizio (ad es., gli steward), delle Forze dell’Ordine, essendo in particolare condannata qualsiasi condotta idonea a generare o ad alimentare scontri, tafferugli, risse, ecc.

Coloro che commettano una o più delle suddette violazioni saranno sanzionati con le misure previste dal successivo par. 7.A, lett. a), b), c) e d).

5. La tutela dell’ordine pubblico

La tutela dell’ordine pubblico e dell’incolumità degli spettatori, degli atleti e di tutti coloro che operano nell’ambito delle manifestazioni sportive, è un’esigenza irrinunciabile per la S.S. MONOPOLI 1966.
Ai Destinatari è, pertanto, richiesto non solo di astenersi da qualsiasi comportamento o condotta idonea a costituire un pericolo per l’ordine pubblico o l’incolumità individuale, ma anche di cooperare con le Forze dell’Ordine ed il personale S.S. MONOPOLI 1966 per preservare il regolare e corretto svolgimento delle gare nonché per far cessare eventuali comportamenti vietati o pericolosi.
In particolare, sono espressamente vietate le seguenti condotte, ritenute pericolose per l’ordine pubblico o l’incolumità individuale:
a) introdurre nell’impianto sportivo pietre, coltelli, armi, oggetti atti o idonei ad offendere o a contundere, sistemi per l’emissione di raggi luminosi (puntatori laser) ed altri oggetti che possano arrecare disturbo ovvero pericolo all’incolumità dei soggetti presenti nell’impianto;
b) accendere e/o usare e/o lanciare, in direzione del campo di gioco o di altri settori, razzi, bengala, fuochi artificiali, petardi;
c) lanciare dagli spalti, in direzione del campo di gioco o di altri settori, oggetti in qualsiasi modo atti ad offendere o idonei a contundere;
d) accendere fuochi all’interno dell’impianto sportivo;
e) introdurre cinture con fibbie metalliche di rilevanti dimensioni ed altri accessori od ausili che possano recare pericolo alla sicurezza dell’evento;
f) introdurre ombrelli, ad eccezione di quelli di ridotte dimensioni, comunque non aventi punte acuminate e di forma e/o materiali che possano arrecare pericolo alla sicurezza dell’evento e degli spettatori;
g) introdurre stampelle fatte salve espresse autorizzazioni;
h) sostare in prossimità di passaggi, uscite, ingressi, lungo le vie di accesso, di esodo ed ogni altra via di fuga senza giustificato motivo;
i) introdurre e/o indossare pettorine od indumenti di colore e foggia uguale o simile a quelli degli steward e degli altri addetti ai servizi;
j) accedere indebitamente, ad esempio mediante scavalcamenti di divisori ed altre strutture, a un settore diverso da quello riportato sul titolo di accesso;
l) cedere il proprio titolo di accesso alla gara in violazione della normativa vigente e/o degli accordi con la S.S. MONOPOLI 1966;
m) ostacolare in qualsiasi modo le Forze dell’Ordine o il personale della S.S. MONOPOLI 1966 che intervengano per far cessare comportamenti contrari alle previsioni del presente Codice di Condotta.
A tal riguardo si dispone che:
– per le condotte di cui sopra alle lett. a), b), c), d), potranno applicarsi le misure previste dal successivo par. 7.A, lett. a), b), c) e d);
– per le condotte di cui sopra alle lett. e), f), g), h), i), j), potranno applicarsi le misure previste dal successivo par. 7.A, lett. a) e b);
– per le condotte di cui sopra alle lett. l), m), potranno applicarsi le misure previste dal successivo par. 7.A, lett. a) e b).

E’ necessario che i Destinatari si adeguino alle misure di sicurezza e di controllo disposti dalla Pubblica Autorità e/o dalla Società S.S. MONOPOLI 1966 per motivi di ordine pubblico (ad es., controlli dei titoli e dei documenti per accedere allo Stadio; verifiche sugli striscioni e gli altri oggetti che si intendono introdurre nell’impianto; divieto di introdurre materiale ed oggetti vietati; ecc.), incluse quelle riguardanti:
– l’eventuale incedibilità dei titoli di accesso allo Stadio;
– l’eventuale sequestro di materiale e oggetti vietati;
– il collocamento dei tifosi ospiti esclusivamente all’interno del settore loro dedicato;
– l’adozione di restrizioni per l’accesso allo Stadio per i tifosi della S.S. MONOPOLI 1966.

6. Il Supporter Liaison Officer

Nell’ottica di agevolare i rapporti tra la Società ed i tifosi, fornendo a questi ultimi un punto di riferimento immediato, la S.S. MONOPOLI 1966 ha nominato un proprio Supporter Liaison Officer (“SLO”).
I tifosi potranno confrontarsi con lo SLO per eventuali questioni o problematiche connesse alla partecipazione alle gare sportive e a questo proposito è stata attivata una linea di comunicazione dedicata mediante istituzione della casella email info@monopolicalcio.it .

7. Il “sistema di gradimento”

A. Le misure applicabili

S.S. MONOPOLI 1966 intende fare tutto quanto nelle proprie possibilità per assicurare a tutti coloro che intendano partecipare alle gare ed alle manifestazioni sportive della Società un ambiente sicuro e adatto ad ogni tipo di spettatore, con una particolare attenzione per le esigenze delle famiglie e dei bambini.
In quest’ottica, conformemente a quanto previsto dall’art. 12 del Codice di Giustizia Sportiva della F.I.G.C. (come modificato dal Comunicato della F.I.G.C. n. 15 del 7.03.2018) e dalla Circolare della F.I.G.C. dell’8.05.2018, la violazione dei principi e delle regole comportamentali indicate nel presente Codice di Condotta e nel Regolamento d’Uso sarà oggetto di specifici provvedimenti e misure sanzionatorie da parte della Società, che potrà anche ritirare in via temporanea o definitiva il proprio gradimento, indispensabile ai fini dell’accesso all’impianto sportivo, a coloro che si renderanno protagonisti di condotte contrastanti con i predetti principi e regole.
In particolare, in caso di violazione del presente Codice di Condotta e/o del Regolamento d’Uso la S.S. MONOPOLI 1966 potrà adottare le seguenti misure, senza che ciò comporti pretese di natura indennitaria e/o risarcitoria nei confronti della Società:
a) diffida al rispetto del Codice di Condotta e/o del Regolamento d’Uso;
b) allontanamento dall’impianto anche in corso di gara;
c) sospensione per una o più gare o per un determinato periodo di tempo o risoluzione dell’abbonamento, trattenendo a titolo di penale i corrispettivi pagati per gli eventi non fruiti;
d) rifiuto a contrarre in relazione all’acquisto di uno o più tagliandi di ingresso per una o più gare o per un determinato periodo di tempo e/o in relazione all’acquisto di un abbonamento per una o più stagioni successive.

I fattori rilevanti ai fini della determinazione della misura sono:
• l’intenzionalità del comportamento o il grado di negligenza, imprudenza o imperizia con riguardo anche alla prevedibilità dell’evento, ove verificabili;
• la gravità della violazione;
• il danno, anche non economico, causato ad altri sostenitori e/o ad S.S. MONOPOLI 1966 e/o a soggetti terzi;
• la commissione di violazioni dello stesso tipo nei tre anni precedenti (cd. recidiva);
• la causazione di un pericolo effettivo per l’ordine pubblico o l’incolumità individuale;
• l’eventuale condivisione di responsabilità con altri soggetti che abbiano concorso nella violazione.

Si stabilisce al riguardo che:
– le misure sopra indicate potranno essere applicate anche congiuntamente, nella misura prevista nei precedenti paragrafi;
– nel caso in cui con una sola condotta siano state commesse più violazioni, si applica la misura più grave per esse previste;
– nei casi di particolare tenuità, la Società potrà decidere di non applicare alcuna sanzione;
– anche in caso di applicazione, nei confronti dei Destinatari, di una delle suddette misure, restano comunque fermi gli ulteriori profili di rilevanza delle violazioni ai sensi della normativa vigente (ad es., sotto il profilo penale o amministrativo), nonché i provvedimenti e le sanzioni che dovessero essere adottati dalla Pubblica Autorità (ad es., il cd. “DASPO”, ovvero il divieto di accedere alle manifestazioni sportive).

B. Il procedimento sanzionatorio

Le misure da applicare unitamente alla relativa decorrenza sono stabilite dal Delegato alla Sicurezza dello Stadio “Veneziani” di S.S. MONOPOLI 1966 sulla base degli elementi, delle evidenze e delle informazioni raccolte, tenendo conto dei fattori indicati nel precedente par. A.
L’interessato sarà informato circa l’applicazione della misura mediante comunicazione inviata, a mezzo email o posta elettronica certificata o raccomandata a.r., all’indirizzo risultante dal modulo di abbonamento o dai pubblici registri.

C. Richiesta di riesame della misura sanzionatoria

Ricevuta l’informazione circa l’applicazione della misura o comunque la sospensione o il ritiro del gradimento, entro i successivi 7 giorni l’interessato avrà facoltà di richiedere il riesame della misura alla S.S. MONOPOLI 1966, mediante email da inviare all’indirizzo info@monopolicalcio.it Oppure ssmonopoli1966@pec.net
Mediante la richiesta di riesame l’interessato potrà rappresentare la propria posizione anche mediante l’allegazione di documenti.
La S.S. MONOPOLI 1966 deciderà in via definitiva, sulla base degli elementi a disposizione, se confermare, modificare o revocare la misura applicata, dandone in ogni caso informativa all’interessato, fermi restando i diritti riconosciuti a quest’ultimo dalla normativa vigente, incluso quello di ricorrere all’Autorità Giudiziaria.

S.S. MONOPOLI 1966 SRL

Biglietteria

.

RIVENDITE AUTORIZZATE

apuliatPunti vendita autorizzati a Monopoli:

monopoli1966okBOTTEGHINO stadio “V.S. Veneziani”

Botteghino unico aperto per tutti i settori: via Togliatti ( lato Tribuna )
biglietteria@monopolicalcio.it

ccbmCENTRO COORDINAMENTO BIANCOVERDE MONOPOLI – Via Cesare Battisti, 28
Aperti fino a 1 ora prima della gara.

PUNTO SNAI –  Via Roma, 2
Aperto anche la Domenica tutto il giorno.


TABACCHERIA CORNELIA – Via Lepanto, 103-103A
Aperto anche la Domenica fino alle 20,30.

TILT COFFE – Via Remigio Ferretti

AGENZIA PLANETWIN 365 – Via Marsala 27 tel. 080/3213465

Punti vendita autorizzati nelle città limitrofe:

Bar “Caffetteria dell’incontro”: Via Dalmazia, 101, 70121 Bari (BA)
Tabaccheria “Lucatorto”: Via Cairoli, 64/66 ,70122 Bari (BA)
“Centovetrine”: Via Raffaele de Cesare, 3/a ,70122 Bari (BA)
Bar “Viola”: Corso Sidney Sonnino, 95, 70100 Bari (BA)
Ricevitoria “Sabini”: Via Isonzo, 17, 70125 Bari (BA)
Bar “Lounge Cafè”: Corso Alcide de Gasperi, 381, 70125 Bari (BA)
Agenzia “WeMondo”: Via Brigata Regina, 65, 70123 Bari (BA)
Tabaccheria “Di Venere”: Via E. Toti, 40, 70042 Mola di Bari (BA)
Tabaccheria “Palasciano”: Via A. Manzoni, 63, 70013 Alberobello (BA)
Agenzia viaggi “Round Travel”: Via Alberobello, 11, 70010 Locorotondo (BA)
Tabaccheria CINQO: Via Adami, 27, 72015 Fasano (BR)
Tabaccheria Fratelli Laera: Via Dei Giardini, 32, 72014 Cisternino (BR)

Punti vendita Settore ospiti:

Trova qui il punto Ciaotickets più vicino a te: www.ciaotickets.com/punti-vendita

Stadio Regolamento d’uso

STADIO “VITO SIMONE VENEZIANI” MONOPOLI
REGOLAMENTO D’USO
(Art. 1 septies del D.L. 28/2003, convertito e modificato dalla Legge 88/2003)

 

PREMESSA

L’accesso all’impianto sportivo comporta l’accettazione integrale del presente regolamento e del codice etico di comportamento, la cui inosservanza, anche di singole norme, darà luogo all’espulsione a cura degli stewards.

NORME COMPORTAMENTALI
Ai sensi del presente regolamento per impianto sportivo si intendono tutte le aree di pertinenza compresa l’area riservata esterna. L’accesso e la permanenza, a qualsiasi titolo, all’interno dell’impianto sportivo, in occasione degli incontri di calcio, sono regolati dal “regolamento d’uso” e dal “codice etico di comportamento”, l’acquisto del titolo di accesso ne comporta l’accettazione da parte dello spettatore. L’inosservanza dello stesso comporterà l’immediata risoluzione del contratto di prestazione, con il conseguente allontanamento dall’impianto del contravventore nonché l’applicazione delle sanzioni previste dal “codice etico di comportamento”. Qualora il contravventore risulti già sanzionato, nella stessa stagione sportiva anche in un impianto diverso, per la medesima violazione del regolamento d’uso, la sanzione può essere aumentata e può essere comminato il divieto di accesso alle manifestazioni sportive.
Si ricorda che:
il titolo di accesso allo stadio è personale e non potrà essere ceduto a terzi, salvo i casi e secondo le modalità previste dalla normativa di legge in materia e dal club;
per l’accesso all’impianto è richiesto il possesso di un documento di identità valido, da esibire anche a richiesta degli steward, per verificare la corrispondenza tra il titolare del titolo di accesso ed il possessore dello stesso;
il titolo di accesso va conservato fino all’uscita dello stadio;
lo spettatore ha il diritto/dovere di occupare il posto assegnato e, pertanto, con l’acquisto del titolo di accesso si impegna a non occupare posti differenti, seppur non utilizzati da altri soggetti, salvo non espressamente autorizzato dalla società che organizza l’evento;
lo spettatore può essere sottoposto, anche da parte degli steward ed a mezzo di metaldetector, a controlli finalizzati ad evitare l’introduzione di materiali illeciti, proibiti e/o pericolosi ed è tenuto a seguire le indicazioni fornite dagli steward.

Annullamento‐Spostamento dell’ Evento

Data e ora dell’evento potranno essere modificate per disposizione dell’Autorità di Pubblica Sicurezza o delle autorità sportive senza che ciò possa determinare alcuna responsabilità a carico del club. In caso di evento posposto o annullato, l’eventuale rimborso avverrà secondo le disposizioni in materia e con le modalità comunicate successivamente dal club, senza alcuna responsabilità per quest’ultimo. Il rimborso o la sostituzione del biglietto potranno aver luogo solo a fronte di presentazione dello stesso.

DIVIETI
All’interno dell’impianto sportivo e dell’area riservata esterna E’ VIETATO:
esternare qualsiasi forma di discriminazione razziale, etnica o religiosa o altre manifestazioni di intolleranza con cori o esposizione di scritte;
sostare in prossimità di passaggi, uscite, ingressi, lungo le vie di accesso, di esodo ed ogni altra via di fuga senza giustificato motivo;
scavalcare le barriere di separazione tra i settori;
danneggiare o manomettere in qualsiasi modo strutture, infrastrutture e servizi dell’impianto;
introdurre o detenere veleni, sostanze nocive, materiale infiammabile o imbrattante e droghe;
introdurre o porre in vendita bevande alcoliche di gradazione superiore a 5°, salvo autorizzazioni in deroga per particolari aree, rilasciate dall’autorità competente, previo parere favorevole del Questore;
introdurre o detenere pietre, coltelli, oggetti atti ad offendere o idonei ad essere lanciati, strumenti sonori, sistemi per l’emissione di raggi luminosi (puntatori laser) ed altri oggetti che possano arrecare disturbo ovvero pericolo all’incolumità di tutti i soggetti presenti nell’impianto;
esporre materiale che ostacoli la visibilità agli altri tifosi o la segnaletica di emergenza o che comunque sia di ostacolo alle vie di fuga verso il terreno di gioco;
introdurre e vendere all’interno dell’impianto sportivo, le bevande contenute in lattine, bottiglie di vetro o plastica; le stesse devono essere versate in bicchieri di carta o plastica;
introdurre ed esporre striscioni, cartelli, stendardi orizzontali, banderuole, documenti, disegni, materiale stampato o scritto e diversi da quelli esplicitamente autorizzati dal Gruppo Operativo per la Sicurezza (GOS) su richiesta della Società Sportiva; gli stessi non potranno comunque essere esposti in spazi diversi da quelli indicati dalla società sportiva e dovranno essere rimossi al termine della manifestazione;
organizzare coreografie non autorizzate ovvero difformi da quelle autorizzate dal Gruppo Operativo per la Sicurezza (GOS) su richiesta della Società Sportiva;
accedere e trattenersi all’interno dell’impianto in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope.
Si rammenta che costituisce anche reato: il travisamento, il possesso di armi proprie ed improprie, l’ostentazione di emblemi o simboli di associazioni che diffondano la discriminazione o la violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi, l’incitazione alla violenza nel corso di competizioni agonistiche, il possesso, il lancio e l’utilizzo di materiale pericoloso ed artifici pirotecnici, lo scavalcamento di separatori e l’invasione di campo.
Si segnala, infine, che l’impianto è controllato da un sistema di registrazione audio-video posizionato sia all’interno che all’esterno, i cui dati sono trattati secondo le disposizioni previste dal decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e dal D.M. 06/06/2005. Il trattamento dei dati personali è effettuato nel rispetto delle norme di legge.

S.S. MONOPOLI 1966

Organigramma Settore Giovanile

Organigramma Settore Giovanile

RESPONSABILE SETTORE GIOVANILE E COORDINATORE AREA TECNICA: Marcello Chiricallo
COORDINATORE AREA ATLETICA: Prof. Italo Sannicandro
SEGRETARIO: ANGELO RUGGIERO

CATEGORIA BERRETTI MONOPOLI

ALLENATORE: Roberto D’Ermilio
PREPARATORE ATLETICO: Claudio Lenoci
ALLENATORE PORTIERI: Paolo Pirchio

JUNIORES MONOPOLI -NICK

ALLENATORE: Francesco Lagreca
PREPARATORE ATLETICO: Stefano Capozzi
ALLENATORE PORTIERI: Giosafatte Strambelli
PREPARATORE RECUPERO INFORTUNI: Nicola Avitto-Fabio Castellano

UNDER 17 NAZIONALE MONOPOLI

ALLENATORE: Cosimo Lopraino
PREPARATORE ATLETICO: Tobia Tridente
PREPARATORE RECUPERO INFORTUNI: Nicola Avitto
ALLENATORE PORTIERI: Claudio Cavalluzzi
PREPARATORE ATLETICO RESP. PER LA FORZA: Stefano Capozzi

UNDER 16 – ALLIEVI REGIONALI MONOPOLI – NICK

ALLENATORE: Sergio Notariale
PREPARATORE ATLETICO: Fabio Castellano
ALLENATORE PORTIERI: Giosafatte Strambelli
PREPARATORE ATLETICO RESP. PER LA FORZA: Stefano Capozzi

UNDER 15 NAZIONALE MONOPOLI

ALLENATORE: Domenico Biasi
PREPARATORE ATLETICO: Tobia Tridente
PREPARATORE RECUPERO INFORTUNI: Nicola Avitto
PREPARATORE ATLETICO RESP. PER LA FORZA: Stefano Capozzi

UNDER 14 – GIOVANISSIMI REGIONALI MONOPOLI-NICK

ALLENATORE: Fabio Pirrelli
PREPARATORE ATLETICO: Fabio Castellano
ALLENATORE PORTIERI: Giosafatte Strambelli
PREPARATORE ATLETICO RESP. PER LA FORZA: Stefano Capozzi

UNDER 14 – GIOVANISSIMI REGIONALI MONOPOLI

ALLENATORE: Michele Valentini
PREPARATORE ATLETICO: Claudio Lenoci
ALLENATORE PORTIERI: PAOLO PIRCHIO

RESPONSABILE ATTIVITA’ DI BASE: Claudio Doria

ESORDIENTI 2007-2008

ALLENATORE: Francesco Fonte – Paolo Topputi

ESORDIENTI 2007-2008

ALLENATORE: Francesco Iacovazzo

PULCINI 2009

ALLENATORE: Francesco Palmitessa – Roberto D’Agnano

PULCINI 2010

ALLENATORE: Claudio Doria

PRIMI CALCI 2011-2012

ALLENATORE: MANUEL PAGLIAI

PICCOLI AMICI 2013-2014-2015

Allenatore: Roberto Bellantuono – Claudio Doria

CALCIO FEMMINILE UNDER 15

Allenatore: Claudio Doria – Roberto Bellantuono

 

 

Organigramma S.S. Monopoli 1966 2019-2020

ORGANIGRAMMA SOCIETARIO – S.S. MONOPOLI 1966

PATRON: Onofrio Lopez
PRESIDENTE E AMMINISTRATORE UNICO: Avv. Alessandro Laricchia
SEGRETARIO GENERALE: Giuseppe Sipone
GENERAL MANAGER: Fabio De Carne
RESPONSABILE AREA TECNICA: Massimo Cerri
RESPONSABILE COMUNICAZIONE E STAMPA: Marco Amatulli
DIRETTORE GESTIONALE CON DELEGA ALLE RELAZIONI ESTERNE E ISTITUZIONALI: Paolo Tavano
SLO: Angelo Cipulli
DELEGATO ALLA SICUREZZA: Vito Cipulli
ADDETTO AGLI ARBITRI: Stefano Viola
MARKETING  E COMMERCIALE: Agenzia Sport in Progress
GRAFICA E SITI WEB: Renzo Dibello
FOTOGRAFO E VIDEOMAKER: Gabriele Latorre
AREA DIGITAL E SOCIAL: Donato Barletta
RESPONSABILE MAGAZZINO: Vito Mastronardi
MAGAZZINIERE: Vito Fanizzi

AREA TECNICA

TEAM MANAGER: Pasquale Esposito
ALLENATORE: Giuseppe Scienza
ALLENATORE IN SECONDA: Giacomo Ferrari
ALLENATORE DEI PORTIERI:Francesco Monaco
COLLABORATORE TECNICO:Nicola Losacco
PREPARATORE ATLETICO: Claudio Lenoci

AREA SANITARIA

RESPONSABILE SANITARIO: Dott. Paolo Amico
COORDINATORE: Prof. Onofrio Resta
MEDICO: Dott. Bartolo Allegrini
Fisioterapista: Donatello Zaino
Fisioterapista: Claudio Centrone

CENTRI CONVENZIONATI: MEDIBIO, RADIOLOGIA DIGITALE, GI.BA., STATIC.

Modalità accrediti

Per tutte le gare ufficiali interne, occorrerà fare richiesta di accredito entro e non oltre le ore 12:00 del venerdì precedente alla gara o comunque entro le 48 ore prima dell’incontro esclusivamente tramite mail, all’indirizzo: biglietteria@monopolicalcio.it

Le richieste pervenute oltre suddetto termine o comunque incomplete, non saranno prese in considerazione.

La S.S. Monopoli 1966 si riserva, in ogni caso, la facoltà di accettare gli accrediti.
NON SI ACCETTANO RICHIESTE DI ACCREDITO PERVENUTE TELEFONICAMENTE.

.
Richieste di accredito tessere C.O.N.I. – F.I.G.C. – A.I.A. 

Per tutte le gare interne, il Monopoli 1966 concederà fino ad esaurimento posti disponibili, l’ingresso gratuito per i possessori di tessere C.O.N.I. – F.I.G.C. – A.I.A.; gli stessi dovranno fare richiesta di accredito entro e non oltre le ore 12:00 del venerdì precedente la gara o comunque entro le 48 ore prima dell’incontro.
Le richieste pervenute oltre suddetto termine o comunque incomplete, non saranno prese in considerazione. Non si accettano richieste di accreditamento annuale.

Documentazione necessaria:
– fotocopia della tessera o tesserino di servizio in possesso in corso di validità;
– Fotocopia della carta d’identità.

ACCREDITI DIVERSAMENTE ABILI

Viene garantito l’accesso gratuito, alle partite casalinghe nell’area riservata ai diversamente abili, previa consegna presso gli uffici del Monopoli 1966 della documentazione necessaria, per le persone diversamente abili, non deambulanti o con carrozzina in possesso di certificato di invalidità e per n° 1 accompagnatore.

Documentazione necessaria:
Fotocopia del certificato di invalidità
Fotocopia del documento di identità dell’interessato
Fotocopia del documento di identità dell’accompagnatore

ACCREDITI OSSERVATORI SOCIETA’

Per tutte le società di Serie A, Serie B e Serie C, per tutte le gare ufficiali interne, la S.S. Monopoli 1966 concederà n.1 accredito per società facendo richiesta entro e non oltre le ore 12:00 del venerdì precedente alla gara o comunque entro le 48 ore prima dell’incontro.
Le richieste pervenute oltre suddetto termine o comunque incomplete, non saranno prese in considerazione. Non si accettano richieste di accreditamento annuale.

Documentazione necessaria:
– Fotocopia della tessera o tesserino di servizio in possesso in corso di validità;
– Fotocopia della carta d´identità.

Regolamento accrediti stampa stagione sportiva 2019-2020

Regolamento accrediti stampa stagione sportiva 2019-2020

L’Ufficio Stampa della S.S. Monopoli 1966 informa che, in previsione delle gare di Campionato Nazionale di Serie C 2019-2020 e della Coppa Italia, intende disciplinare l’accesso allo stadio per gli organi di informazione. Tutte le testate giornalistiche registrate presso il Tribunale, che svolgono informazione sulla realtà del calcio professionistico, potranno accreditarsi per la gara in programma e/o per l’intero campionato.

Modalità:
Dovranno presentare una domanda redatta su carta intestata della testata, recante la firma del Direttore Responsabile e riportare su di essa tassativamente il nominativo (cognome e nome), il luogo e la data di nascita degli intestatari dell’accredito, il numero di iscrizione all’Albo dei Giornalisti e fotocopia di un documento d’identità, inviando richiesta alla società, esclusivamente tramite e-mail, all’ufficio stampa:

marco.amatulli@monopolicalcio.it

Inoltre si rammenta quanto segue:

  • Le comunicazioni di richiesta di accredito di tutte le testate giornalistiche, compreso le variazioni di giornalisti, fotografi e tecnici, per le gare che si disputeranno al “Vito Simone Veneziani”, tassativamente, dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12.00 del venerdì antecedente la gara in programma di domenica e se disputata di sabato, entro le ore 12.00 del giovedì che precede la gara.
  • L’Ufficio Stampa prenderà in considerazione le varie richieste in base alla disponibilità di posti in tribuna stampa e si riserva di decidere i relativi accrediti, dopo aver verificato la legittimità degli stessi.
  • Gli accrediti, alle relative testate giornalistiche, saranno così disciplinate: per TV in digitale terrestre, Web-Tv, radio, che avranno formulato ufficiale richiesta alla Lega Pro di Firenze, rispettando quanto stabilito dal regolamento nazionale, saranno accreditati 1 giornalista + 1 operatore di ripresa in base agli spazi a disposizione in cabina stampa e subordinati all’acquisizione dei diritti previsti dalla Lega Pro;
  • Per i quotidiani, settimanali e/o periodici: 1 giornalista + 1 fotografo;
  • Per testate giornalistiche web: 1 giornalista;
  • Gli accrediti ai fotografi saranno concessi a discrezionalità della società, in considerazione delle norme restrittive imposte dalla Lega, sulla presenza in campo degli stessi;
  • Le autorizzazioni di accredito rilasciate per annualità potranno essere revocate dalla società S.S. Monopoli 1966 in qualsiasi momento;
    I Fotoreporter che vorranno accedere sul rettangolo di gioco dovranno presentarsi mezz’ora e non oltre, prima del fischio d’inizio presso l’entrata lato curva sud dello stadio “Vito Simone Veneziani”, esibendo il regolare documento di identità.
  • Al fotoreporter verrà consegnata una pettorina che gli consentirà di poter sostare sul rettangolo di gioco durante i 90 minuti. La stessa dovrà essere consegnata al termine della gara.
    Al termine della gara avranno accesso alla sala stampa dello Stadio “Vito Simone Veneziani” solo ed esclusivamente i giornalisti accreditati.
  • Per i praticanti non ancora in possesso della tessera di iscrizione all’Ordine, sarà indispensabile, oltre a un documento di riconoscimento in corso di validità fotocopiato fronte/retro, la dichiarazione del direttore responsabile attestante l’effettiva pratica giornalistica in corso di svolgimento. Successivamente la richiesta di accredito verrà valutata dall’ Ufficio Stampa.
  • Tutti gli organi di stampa e le emittenti televisive e radiofoniche, che volessero effettuare interviste settimanali ad atleti, tecnici e dirigenti del Monopoli 1966, dovranno richiederne autorizzazione all’addetto stampa della società;
  • Tutti gli editori televisivi e radiofonici, nonchè testate WebTv, dovranno inviare comunicazione formale di richiesta accredito annuale al Presidente della Lega Pro Nazionale indicando Giornalisti, Operatori di ripresa e fotografi da accreditare, così come contemplato dal regolamento varato dalla stessa Lega Nazionale di Lega Pro a cui tutti dovranno attenersi.

Per quanto non esplicitamente contenuto é precisato nelle norme stabilite dalla Lega Nazionale di Lega Pro LEGGI QUI

Il Responsabile Comunicazione e Stampa

Dott. Marco Amatulli
marco.amatulli@monopolicalcio.it

MINI ABBONAMENTO PER LE GARE CON V. FRANCAVILLA, COSENZA E MELFI

Il Monopoli Calcio ha attivato una promozione per le prossime gare casalinghe di Campionato, fondamentali per la permanenza in Lega Pro.
La società chiede a tutta la tifoseria e agli sportivi di stringersi intorno alla squadra e puntare insieme, uniti, al raggiungimento dell’obiettivo salvezza.
Per questo è possibile sottoscrivere un mini abbonamento per le 3 gare che il Monopoli giocherà al “Simone Veneziani” rispettivamente il 26 marzo con la Virtus Francavilla, il 5 aprile con il Cosenza ed il 9 aprile con il Melfi.
La promozione permette di assistere alle tre gare con delle tariffe speciali che vanno dal 20% di sconto della Tribuna, al 30% del settore Distinti, fino al 50% della Curva. La promozione include tutte le categorie: Intero, Ridotto e Donne. I bambini ed i ragazzi fino ai 14 anni potranno accedere come sempre con il biglietto di 2€ a loro riservato.
La promozione sarà attivata sulla Tessera del Tifoso ed, in mancanza di questa, per la prima volta per una società di calcio, sulla Tessera Sanitaria, in modo che tutti potranno essere in grado di sostenere concretamente la squadra.
I Mini-Abbonamenti saranno sottoscrivibili esclusivamente presso il Centro Coordinamento Biancoverde, sito in Via Cesare Battisti 28, fino alle ore 20.30 di sabato 25 marzo. Vista la particolarità della promozione non sarà possibile effettuare cambi di denominazione e cedere il titolo di accesso.
Il Monopoli Calcio ringrazia per la collaborazione il Centro Coordinamento Biancoverde ed Apuliaticket, fornitore del sistema di biglietteria, che hanno permesso con la loro disponibilità di realizzare l’iniziativa.
Per l’occasione è stato lanciato l’ashtag #SOSTENIAMOLI, per coinvolgere tutta la tifoseria e gli sportivi in questa fase finale e decisiva del campionato.

NEGOZIO AMICO

– Boutique Lia 15%




– Autoscuola CIccio 10%




– CMG sas di Convertini Maria 10% su showroom illuminotecnica




– Hair Lounge 20% solo il mercoledì colore donna e trattamento viso uomo




– Frutta e Verdura Paciello Sante 10% solo su agrumi




– Live Tea House 10% su thè, tisane e make up bio




– Ristorante Il piatto fumante 10% dal lunedì al venerdì




– Iridium cafè




– porto bianco 10% solo su pizzeria





– Centro Buonavista 20%




– Bosch Car Service di Paragò Giuseppe 20%




– Caffè del Radar – Con una spesa minima di 15€
ricevi una colazione in omaggio ( cornetto, caffè o cappuccino )







Organigramma Settore Giovanile 2014/15 S.S. Monopoli 1966

Società Sportiva Monopoli 1966 Srl  – Organigramma Settore giovanile 2014-2015
 
 
Responsabile settore giovanile e allenatore Juniores
Elio Cocco
 
Allenatore Allievi
Mimmo Fortunato
 
Allenatore Giovanissimi
Vito Costantini
 
Allenatore Esordienti
Onofrio Comes
  Allenatore Pulcini
Roberto Gentile
  Allenatore Primi calci Vincenzo Laneve
  Preparatori atletici Claudio Lenoci
  Giampiero Sportelli
   

Silvia Caporale

  Dirigenti accompagnatori

Giuseppe Marchitelli

   
Giantommaso More’
    Angelo Ruggiero
    Antonio Cardone
    Dante Magni
    Antonio Marino
    Giuseppe Renna
    Gianni Palazzo
  Area Medica MEDIBIO – Direttore: Bartolo Allegrini
  Area Comunicazione Giuseppe Lenoci

 


Locandina scuola calcio


Realizzazione grafica Renzo Dibello Monospolis Srl

Organigramma Settore Giovanile

Società Sportiva Monopoli 1966 Srl  – Organigramma Settore Giovanile 2014-2015
 
 
Preparatori atletici:
Lenoci Claudio
 
Sportelli Giampiero
 
Caporale Silvia

 
Respondabile Settore Giovanile
Caleprico Francesco
  Responsabile tecnico Settore Giovanile: Cocco Elio
  Responsabile tecnico attività di base: Costantini Vito
Responsabile segretario: Marchitelli Giuseppe
 
Responsabile organizzativo attività agonistica:

Ruggiero Angelo

 
Allenatore Juniores:

Cocco Elio

  Allenatore Allievi:
Fortunato Mimmo
  Allenatore Giovanissimi:
Costantini Vito
  Allenatore Esordienti:
Comes Onofrio
  Allenatore Pulcini: Gentile Roberto
  Allenatore Piccoli Amici: Laneve Vincenzo
   Responsabile della comunicazione: Lenoci Giuseppe
 Dirigenti accompagnatori: Lentini Giovanni
  Cardone Antonio
   Magni Dante
   Marino Antonio
    Renna Giuseppe
    Palazzo Giovanni
  Giantommaso Moré


Ultimi Video

SETTORE GIOVANILE MONOPOLI CALCIO
http://www.youtube.com/watch?v=eEfXFx_I6GI

Le Immagini dell’ amichevole Monopoli-Arezzo 4-3
http://www.youtube.com/watch?v=CoFEnVRn-HA

Squadra Ufficiale 2014-2015

alt

L’allenatore Francesco Passiatore ha convocato i seguenti calciatori per il raduno del 21 luglio 2014.

Rosa 2014-2015


Allenatore: Francesco Passiatore
Preparatore Atletico: Francesco Rizzo
Preparatore Portieri: Massimo Napoletano

Portieri: Danilo Pino (1995), Salvatore Serrano (1995), Gabriele Turi (1996), Luigi Legrottaglie (1995)

Difensori: Pasquale Esposito, Nando Castaldo, Giovanni Pinto, Carlo Zizzi (1994), Martino Tagliente (1996), Mirco Orchi (1995), Riccardo Tropiano (1996), Jacopo Avantaggiati (1995).


Centrocampisti: Anouar El Kamch, Alessio Grimaudo (1994), Rosario Pinto (1996), Davide Difino (1995), Felice Florese (1995), Giuseppe Curri, Mauro Gori, Luca Prisco (1995), Nicolas Pugliese.

Attaccanti: Jacopo Murano, Tommaso Manzo, Alessandro Laneve, Piotr Branicki, Stefano De Feo (1996)

{besps}/slideshow/2014_raduno{/besps}
Foto: Giovanni Barnaba

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2014/2015

Maxi promozione per la nuova campagna Abbonamenti

Vivi la tua passione e contamina la città
Mille abbonamenti per colorare il Veneziani


Da lunedì 7 luglio 2014 i tifosi del Monopoli potranno sottoscrivere il nuovo abbonamento per la stagione agonistica 2014-2015 fruendo di una maxi promozione. Un grande sforzo da parte dei dirigenti con prezzi popolari e accessibili con l’obiettivo di coinvolgere tutti i tifosi biancoverdi per la nuova stagione agonistica. La società si rivolge a tutti, anche a coloro che non hanno mai sottoscritto un abbonamento, affinchè possano essere contaminati dai colori biancoverdi e sottoscrivano un nuovo abbonamento.

Maxi promozione se ti abboni a luglio
Tribuna € 100,00 + € 4 di prevendita
Distinti € 75,00 + € 4 di prevendita
Curva € 60,00 + € 4 di prevendita

* Offerta valida dal 7 al 31 luglio 2014

Settori Interi Ridotti Donne Prevendita

Tribuna € 200,00 € 120,00 € 35,00 € 4,00
Distinti€ 140,00 € 100,00 € 35,00 € 4,00
Curva € 70,00 /// € 35,00 € 4,00

Prezzi ufficiali dal 1° Agosto 2014

Punti vendita:
STADIO V. S. VENEZIANI
– Via Togliatti, 23 – Botteghini aperti DALLE ORE 18:00 ALLE ORE 20:00
Tabaccheria da Cornelia – Via Lepanto 22/B – aperto anche la Domenica fino alle ore 13,00;
Tabaccheria Liuzzi – Via A.Pesce 19 – aperto la Domenica fino alle ore 13,00;
Centro Scommesse Goldbet – Via Roma 2 – aperto la Domenica tutto il giorno
Centro Scommesse la Dea Bendata – Via Cavour 3 – aperto la Domenica fino alle 13,00.
Bar della Stazione- Largo Stazione – aperto la Domenica tutto il giorno;
Centro Scommesse Betuniq – Piazza Roma – aperto la domenica tutto il giorno

MATCH SPONSOR

MATCH SPONSOR

MONOPOLI – MANFREDONIA

1° Incontro di Campionato di Serie D Girone H


Società Sportiva Monospolis Srl

Società Sportiva Monospolis Srl  – Organigramma Societario 2013-2014
 
 
Presidente Onorario
Vito Laruccia
 
Presidente
Enzo Mastronardi
 
Vicepresidente
Tommaso Intini
 
Vicepresidente
Scipione Tagliente
  Vicepresidente
Francesco Caleprico
  Consigliere Antonio Danese
Direttore Generale: Mario Russo
 
Direttore Amministrativo

Giuseppe Avezzano Comes

 
Segreterio Generale:

Angelo Cipulli

  Dirigente responsabile area marketing
e comunicazione
Tommaso Intini
  Team Manager
Gianni Palmisani
  Area Commerciale:
Beppe Girolami
  Area Comunicazione: Domenico De Russis (Capo ufficio stampa)
    Renzo Dibello (Area Grafica e Sviluppo web)
    Ottavio Marasciulo (Coord. e riprese video)
    Denny Barletta (Area Internet)
    Francesco Belze (Speaker Ufficiale)
  Responsabile Sicurezza Stadio e Coordinamento Biglietteria: Vito Cipulli

Organigramma Settote Tecnico – Sportivo
 
  Allenatore Claudio De Luca
  Preparatore Atletico Prof. Gianni Narracci
  Preparatore Portieri Massimo Napoletano
   Direttore Sportivo Leo Vinci
   Collaboratore Tecnico  L’Abbate Antonio
   Medico Sociale  Vincenzo Muolo
   Massaggiatore  Stanislao Rodi
   Massaggiatore  Luis Romito
   Magazziniere  Peppino Intini
   Magazziniere  Oronzo Napoletano
Settore Giovanile:
Allenatore Juniores Elio Cocco
Preparatore Atletico

Claudio Lenoci

     
 
 


Squadra Ufficiale 2013-2014



Grafica: Renzo Dibello – Foto: Giovanni Mavilio

Social network

0FansLike
2,695FollowersFollow
1,777FollowersFollow
0SubscribersSubscribe