SCIENZA: “ORGOGLIOSO DEI MIEI RAGAZZI”

779

“Oggi abbiamo disputato una grande prestazione, sono fiero dei miei ragazzi ma anche rammaricato, ottima gara con poche rotazioni contro una squadra, che è stata definita lo scorso anno come la meraviglia della Serie C e adesso è in B. Siamo stati veramente molto competitivi, anche come occasioni abbiamo creato tanto, molto più di loro, alla fine abbiamo avuto la palla clamorosa per vincerla.
Usciamo subendo due rigori che ci condannano, però sono molto orgoglioso della prestazione della squadra, siamo ancora in work in progress, mancano alcuni giocatori per completare la rosa, sono arrivati Bastrini e Vassallo ma per via del protocollo non potevo averli a disposizione, ma avevamo anche diversi infortunati.
Indipendentemente dagli interpreti il Monopoli continua a proporre il suo progetto di gioco.
I due episodi dei calci di rigore sono molto discutibili, non sono stati frutto di una pressione né di azioni tambureggianti, ma proprio di pura casualità.
È inutile nasconderci, siamo molto competitivi ma non possiamo tenere questi ritmi con così pochi giocatori, quindi se arrivano altri potremo sicuramente dire la nostra, altrimenti faremo quello che possiamo. Adesso testa a Catania”.