Come giudica la prestazione di domenica contro il Locorotondo?
«Abbiamo disputato una buona gara, affrontando gli avversari con la giusta concentrazione e subendo poco. Poi nella ripresa abbiamo chiuso la partita ma la cosa più importante era vincere per mantenere la testa della classifica ed avvicinarsi al meglio a questa finale di coppa con il Bisceglie».

Un match nella quale ha avuto modo di far rifiatare anche qualche titolare …
Noi non abbiamo dei titolari o delle riserve, ma solo giocatori importanti ed utili per il campionato che stiamo affrontando. Chiunque viene chiamato in causa dà sempre tanto alla squadra.

Quaresimale prima ha giocato mezza punta sinistra e poi mezz’ala destra. Un vero jolly. Cosa ne pensa?
«Lo abbiamo preso proprio perché è un giocatore che ci permette di cambiare a gara in corso, un intervento necessario per alternare qualche giocatore. Ma lo stesso discorso può valere anche per l’altro centrocampista Marini».

Lanzillotta, Laviano, Montaldi. Ci saranno giovedì?

«Valuteremo le loro condizioni fino a poche ore prima della gara. Non sappiamo per ora chi recupera, forse tutti e tre, forse nessuno oppure solo qualcuno»

Come procede la marcia di avvicinamento a questo match?

«Noi prepariamo questa finale così come prepariamo tutte le gare. Siamo molto tranquilli perché sappiamo che per vincere coppa e campionato ogni gara deve essere affrontata come se fosse una finale, ma io conosco le potenzialità della mia squadra. Se giochiamo mettendo in mostra tutte le nostre qualità riusciremo a portare nuovamente la coppa a Monopoli».

Mino Spalluto

alt