Il Monopoli entra ufficialmente nel mondo eSports.

Ogni giorno 350.000 persone in Italia dichiarano di seguire un evento esports (avid fan).Il bacino si espande a circa 1.200.000 persone se sono considerati anche coloro che dichiarano di seguire un evento esports non ogni giorno, ma più volte durante la settimana (esports fan). Si tratta di un target principalmente maschile (62%), con un livello di istruzione medio-alto, di età compresa per lo più fra i 16 e i 30 anni (ma con discreta incidenza anche tra i 31 e i 40 anni, pari al 38%).

Dopo la nascita della Virtuelle Bundesliga, che raccoglie le squadre del campionato tedesco e austriaco, della e-Ligue1 francese, della Virtual La Liga Esports in Spagna, della eSuperligaen danese e dei numerosi esempi presenti, ad ottobre del 2018 è nata anche la ePremier League dedicata al campionato inglese, il più seguito al mondo.

La UEFA ha varato un progetto ambizioso: il Campionato Europeo di calcio 2020 si giocherà sia sui campi reali che su quelli virtuali, eFootball Pro Evolution Soccer 2020 sarà la competizione ufficiale dove si sfideranno i gamer provenienti dalle varie nazioni europee per aggiudicarsi il titolo di campione continentale.

Anche l’Italia scende in campo. La Federazione sta preparando la propria Nazionale virtuale e lo farà tramite una serie di tornei di qualificazione, dove selezionare i più forti giocatori italiani. La vera sfida è trovare il modo di convertire i giocatori di FIFA o PES o di altri videogiochi “sportivi” in atleti e/o spettatori degli sport “tradizionali”.

Dopo l’ eSupercup Serie C, primo torneo eSports dalla Lega Pro, disputato la passata stagione, il Monopoli è la 3^ squadra della Serie C, insieme a Monza e Carrarese e la 1^ del girone C, ad entrare nel mondo eSports.

Nella sala stampa e tribuna stampa dello stadio Veneziani, si svolgeranno due tornei, uno di Pes2020 e l’altro di Fifa2020, che decreteranno i gamer ufficiali della squadra eSports del Monopoli. I due vincitori, indosseranno la maglia del Monopoli nelle competizioni nazionali e internazionali che andranno a disputare nei prossimi mesi.

Per tutte le info su iscrizioni e regolamento visitare il sito >http://www.monopolicalcio.it/1966/esport/

Ora i giovanissimi iniziano a conoscere il calcio attraverso i videogiochi, sfidandosi spesso a distanza e ora gli esports hanno sostituito la partita per strada con gli amici: c’è bisogno, allora, che siano proprio gli esports a diventare il nuovo bacino di appassionati da poter convertono in atleti e/o tifosi.